Koloman Moser – Pittore, Designer e Decoratore Austriaco – (1868-1918)


Koloman Moser è stato un artista austriaco che svolse la sua attività soprattutto nel campo delle arti decorative. Fu uno degli artisti più significativi nell’ambito della Secessione Viennese.

Nato a Vienna nel 1868, studia presso la Wiener Akademie e la Kunstgewerbeschule, dove più tardi sarà chiamato a insegnare.

Kolo, come era chiamato nell’ambiente, fondò, nel 1897 con Josef Hoffmann, Josef Maria Olbrich e Otto Wagner la Secessione Viennese, di cui fece parte fino al 1905.

Nel 1903 con l’architetto Hoffmann e il banchiere Fritz Wärndorfer fonda la Wiener Werkstätte producendo un buon numero di oggetti per uso domestico dotati di funzionalità e di un design ricercato.

Lavorò come illustratore per riviste viennesi e nel 1898 prende parte alla nascita di Ver Sacrum.

kolo moser
Poster for “Frommes Kalendar,” 1899, K. Moser

Fonte immagine: www.curatedobject.us

Qual è lo stile progettuale di Moser?

Il gusto di Moser per le forme funzionali, belle e pulite è evidente soprattutto negli oggetti di uso quotidiano, da un servizio di bicchieri a un calamaio.

I suoi disegni di architettura, mobili, gioielli, grafica e arazzi hanno caratterizzano i lavori di questa epoca. I suoi mobili sono pratici e funzionali e rivelano una forma pulita, geometrica e solida, in cui le superfici sono sottolineate e decorate con intarsi, inserti metallici o dorature.

Tutta la progettazione di Kolo è fondata su linee pulite e su ripetuti richiami a motivi di arte e di architettura greco-romana classica in risposta al decadimento barocco della Vienna di inizio novecento.

kolo moser-chair
Armchair, 1903, K. Moser

Fonte immagine: www.curatedobject.us

Quali sono le principali opere di Kolo Moser?

Nel corso della sua vita, Moser ha progettato una vasta gamma di opere d’arte, libri e opere grafiche, vignette per una rivista di moda, vetrate, porcellane e ceramiche, vetro soffiato, stoviglie, argento, gioielli, mobili, oltre ad essere un apprezzato pittore, degna di nota è la sua “Venere nella grotta” (ca. 1915). Da sottolineare, la progettazione, nel 1904, dell’abside e del mosaico della vetrata della “Kirche am Steinhof” a Vienna.

Kolo_Moser_Steinhof_leibliche_Tugenden_Westen
Vetrata occidentale della Chiesa di San Leopoldo a Vienna, 1906-07, K. Moser

Fonte immagine: it.wikipedia.org

Le sue scenografie, gli oggetti d’arredamento, le locandine, i gioielli, i vetri, le stoffe, gli oggetti domestici e le opere in metallo influenzarono la variante austriaca dello Jugendstil, le arti applicate e il design d’interni.

Riferimenti testo: www.designoitaliano.itit.wikipedia.org

Per ulteriori riferimenti visitare: www.jbdesign.it