Stile Bizantino

Questo stile è nato nell’Impero Bizantino, chiamato anche Impero Romano d’Oriente.

Monastero di Hosios Loukas monastero del X secolo periodo medio bizantino
Monastero di Hosios Loukas , monastero del X secolo, periodo medio bizantino, Distomo, Grecia.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/0849ada2-e850-4b94-a804-8d59748b041d di MCAD Library 

Informazioni sull’Impero Bizantino

L’arte bizantina riguarda l’insieme dei prodotti artistici greco-cristiani dell’Impero Bizantino, nato dal declino di Roma e rimasto in piedi fino alla caduta di Costantinopoli nel 1453. Gran parte dei dettami ortodossi dell’Europa orientale, così come alcuni dettami musulmani del Mediterraneo orientale, ebbero il ruolo di preservare diversi temi della cultura e dell’arte dell’impero per i secoli successivi. 

Colonne bizantine - Hosios Loukas Panayia - periodo medio bizantino Distomo Grecia
Colonne bizantine – Hosios Loukas Panayia – periodo medio bizantino, Distomo, Grecia.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/0540c119-28a2-489c-86bf-c786ea1ca727 di  Hans A. Rosbach 

Molti studiosi ritenevano che i contemporanei dell’Impero Bizantino, come la Rus’, la Repubblica di Venezia o il Regno di Sicilia, ne fossero culturalmente influenzati, senza farne parte. 

Dopo la caduta di Costantinopoli, l’arte prodotta dai Cristiani Ortodossi Orientali sopravvissuti fu definita “post-bizantina”. Alcune tradizioni artistiche nate nell’Impero bizantino, come la pittura di icone e l’architettura delle chiese, sono oggi utilizzate in Grecia, Cipro, Serbia e altri Paesi Ortodossi Orientali.

Basilica di Sant'Apollinare Nuovo
Basilica di Sant’Apollinare Nuovo, inizio del VI secolo, Ravenna, Italia.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/549083e5-d347-468f-a415-df44bf6fc84d di  Revolweb

Caratteristiche

L’arte bizantina si è evoluta dalla cultura greca cristianizzata dell’Impero Romano d’Oriente, senza mai perdere di vista la sua eredità classica, ma continuando a produrre opere d’arte che ne richiamassero le origini. Costantinopoli aveva un gran numero di sculture classiche per le strade, anche se alla fine divennero oggetto di dubbio per i suoi abitanti.

Basilica di San Vitale parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO
Basilica di San Vitale, parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO, costruita dagli Ostrogoti (ma completata dai Bizantini), consacrata nel 547, Ravenna, Italia.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/19538829-e640-4a3b-9f04-9d18afa0d7cb di  roger4336 

La base dell’arte bizantina è un importante attitudine artistica dei greci bizantini che, come i loro predecessori greci, non utilizzarono mai il solo gioco delle forme. Stimolati da un innato razionalismo, dotarono le forme di vita associandole a contenuti ricchi di significato. Anche se l’arte prodotta nell’Impero bizantino ebbe periodicamente delle riprese di un’estetica classica, essa si caratterizzò con una nuova estetica caratterizzata dal carattere astratto o antinaturalistico. L’arte bizantina sembrava aver abbandonato la volontà di ricreare fedelmente la realtà, a favore di un approccio simbolico.

Santa Sofia architettura bizantina Istanbul Turchia.
Santa Sofia, architettura bizantina, costruita tra il 532 e il 537, la chiesa più imponente del mondo, Istanbul, Turchia.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/f0ecd115-1f33-46da-b3c7-d5a4c2f567ff di  twiga_swala 

Architettura antica

L’architettura bizantina è simile a quella paleocristiana, infatti molti edifici paleocristiani furono concepiti sotto il comando dell’imperatore bizantino Costantino. L’architettura bizantina si differenziò sotto l’Imperatore Giustiniano, nel VI secolo. Con le dimensioni e la forma delle loro chiese e lo stile delle decorazioni, i Bizantini definirono il proprio stile. Questo fu adottato nell’Europa Orientale per altri mille anni, mentre l’Europa Occidentale sviluppò un nuovo stile architettonico.

Cattedrale Alexander Nevsky
Cattedrale Alexander Nevsky, Bulgaria, stile neobizantino, 1904 – 1912 
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/11a9436d-59b2-4f61-84c7-215ee24b576a di  archer10 (Dennis) 

Evoluzione strutturale

Gli architetti bizantini erano considerati eclettici e si rifacevano molto alle caratteristiche dei templi romani. Volevano una fusione tra la basilica e le strutture religiose simmetriche a pianta centrale, utilizzate nella tipica chiesa bizantina a croce greca, con una massa centrale quadrata e quattro rami di uguale lunghezza. La caratteristica più importante era il tetto a cupola. Le chiese di Costantino in Palestina furono costruite con due tipi principali di pianta:

  • La basilica (o “assiale”), rappresentata dalla basilica del Santo Sepolcro;
  • La circolare (o “centrale”), rappresentata dalla chiesa ottagonale un tempo ad Antiochia.

All’interno, tutto l’amore orientale per la magnificenza era evidente. All’esterno gli edifici erano piuttosto semplici, la facciata era talvolta alleggerita da file alternate di pietra e mattoni, in vari colori.

Per quanto riguarda le aperture, le porte e le finestre, queste sono a testa semicircolare, ma a volte vengono utilizzate aperture ad arco segmentale e a ferro di cavallo. Le finestre sono piccole e ravvicinate. L’impiego del mosaico e l’esclusione del vetro dipinto hanno reso proibitivo l’uso di finestre così grandi, come facevano gli architetti gotici. Nel clima soleggiato, si ricorreva ad aperture molto più piccole per far entrare solo la luce necessaria.

Cattedrale di Santa Sofia Istanbul Turchia
Cattedrale di Santa Sofia, Istanbul, Turchia.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/ab59cc8c-3df4-41c7-84af-df949f480f1d di  eleephotography
Cattedrale di Santa Sofia Istanbul Turchia
Cattedrale di Santa Sofia, Istanbul, Turchia.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/2e8f01f4-a450-4180-8638-48e1495409a7 di  fusion-of-horizons 

tetti erano caratterizzati da una serie di cupole senza coperture esterne. I Bizantini iniziarono a utilizzare la cupola posta su una pianta quadrata o ottagonale con molti pennacchi, non presenti nell’architettura romana.

I capitelli derivavano talvolta dai tipi ionicicorinzi romani, o consistevano nella parte inferiore di un blocco cubico con angoli arrotondati, chiamato “dosseret”. Si trattava sempre di elementi secondari, spesso utilizzati solo per sostenere le gallerie, mentre i massicci pilastri sostenevano la sovrastruttura.

Colonne di porfido rosso chiesa di San Crisogno a Roma
Colonne di porfido rosso, chiesa di San Crisogno a Roma
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/9a4a9177-0498-454d-b56e-39c5eba1479b di  Carlo Raso 

Al posto delle modanature vennero impiegate ampie e piatte superfici murarie.

All’interno, la disposizione decorativa di marmimosaici in pannelli era talvolta incorniciata da listelli e si usavano stecche piatte con ornamenti incisi.

All’esterno, l’uso semplice dei prospetti, con distese piatte di mattoni e sporadici corsi a fasce di pietra, ha cambiato la portata delle modanature rispetto a quelle utilizzate in altri stili.

Lo schema ornamentale era elaborato, le pareti erano rivestite di marmi disposti in modo da creare disegni, la parte superiore delle pareti era ornata da mosaici di vetro con figure simboliche come santi e rappresentazioni del pavone(emblema della vita immortale), il tutto in contrasto con gli affreschi difficilmente mantenibili adottati nelle chiese romaniche occidentali.

Corteo di Teodora (mosaico) Basilica San Vitale (Ravenna)
Corteo di Teodora (mosaico) – Basilica San Vitale (Ravenna)
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/cc90fff0-43a7-4d4a-96c8-241053d6b4c1 di  Petar Milošević 
Cappella Arcivescovile di Sant'Andrea Ravenna
Cappella Arcivescovile di Sant’Andrea, Ravenna
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/c2b2edd2-cd44-4ba4-aca1-eb12014ba495 di  pab.solo 

Fonte: https://www.ancient.eu/Byzantine_Architecture/

Lascia un commento

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock