Richard Sapper – Designer Tedesco (1932)

Richard Sapper  uno dei designer più importanti della sua generazione
I suoi prodotti sono presenti nelle collezioni permanenti di molti musei in tutto il mondo, compresi il Triennale Design Museum di Milano, il Museum of Modern Art (MoMA) di New York e il Victoria and Albert Museum a Londra.

Nato a Monaco di Baviera  è un designer tedesco quasi esclusivamente attivo in Italia. Ha ricevuto numerosi premi internazionali di design, più importanti fra tutti sono i 10 Compasso d’Oro ottenuti dal 1960 al 1998, più un undicesimo premio nel 2014.

Riferimento testo: https://it.wikipedia.org

Richard Sapper
Richard Sapper (1932)

Riferimento immagine: http://www.alessi.com

Quali furono i primi incarichi del grande designer?

Dopo aver compiuto studi in ingegneria meccanica e filosofia, si è laureato in scienze economiche a Monaco di Baviera, lavorando poi presso il dipartimento di car design della Mercedes Benz fino al suo trasferimento in Italia nel 1958. Qui, dopo aver lavorato a Milano negli studi di A. Rosselli e Gio Ponti e negli uffici de La Rinascente, ha instaurato un felice connubio professionale, durato fino al 1975, con l’architetto italiano Marco Zanuso.

Riferimento testo: http://www.treccani.it

3
Alessi, Bollitore 9090

Riferimento immagine: http://www.alessi.com

Con quali aziende ha collaborato R. Sapper?

La sua grande passione per i progetti tecnici lo porta a ideare nel tempo svariati prodotti come computer, automobili, mobili, elettrodomestici per la casa. Tra i suoi clienti, importanti multinazionali dell’arredamento e del design come Alessi, Artemide, B&B Italia, Brionvega, Kartell, Knoll, Lorenz Milano, Magis, Molteni.

Riferimento testo: http://www.arredointerno.com

Tizio
Artemide, Tizio  (1972)

Riferimento testo: https://it.wikipedia.org

Premi e opere principali
  • Orologio da tavolo Static, (Lorenz Milano, 1960) – Compasso d’Oro ADI 1960
  • Televisore Doney, (Brionvega, 1962) con Marco Zanuso – Compasso d’Oro ADI 1962
  • Seggiolina K 1340, (Kartell, 1964) con Marco Zanuso – Compasso d’Oro ADI 1964
  • Telefono Grillo, (Siemens Italtel, 1965) con Marco Zanuso – Compasso d’Oro ADI 1967
  • Lampada da scrivania Tizio, (Artemide, 1972) – Prize Gand Prix Triennale XV 1974
  • Caffettiera Espresso 9090, (Alessi, 1978) – Compasso d’Oro ADI 1979
  • Sistema di mobili da ufficio From 9 to 5, (Castelli, 1986) – Compasso d’Oro ADI 1987
  • Sistema di assi modulare Power Transmission System, (Hurth-Axle, 1991) – Compasso d’Oro ADI 1991
  • Tablet computer Leapfrog, (IBM, 1992) con Sam Lucente – Compasso d’Oro ADI 1994
  • Macchina per caffè Coban, (Alessi, 1997) – Compasso d’Oro ADI 1998
  • Bicicletta pieghevole Zoombike, (Elettromontaggi, 2000) – Compasso d’Oro ADI 1998

Riferimento testo: http://www.arredointerno.com

Per ulteriori riferimenti visitare: http://www.jbdesign.it/idesignpro