Stile della Secessione Viennese ( 1897 – 1914 )

La Secessione Viennese nasce come reazione al conservatorismo delle istituzioni artistiche della capitale austriaca alla fine del XIX secolo. 

Copertina del VER SACRUM rivista della secessione viennese
VER SACRUM ( 1898 – 1899 ) – Il Ver Sacrum è stato utile al movimento per pubblicare versioni riquadrate di opere moderniste austriache.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/081ff1f4-5f3c-4f0b-9221-32cf0d1e21fc di Susanlenox 

Storia della Secessione 

Copertina del VER SACRUM rivista della secessione viennese
Il Ver Sacrum è stato utile al movimento per pubblicare versioni riquadrate di opere moderniste austriache.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/27e209fa-794a-4da4-8b2e-271e8b376c80 di Bibliothèques de Nancy- Patrimoine 

La Secessione nacque dall’insoddisfazione degli artisti per il sistema di esposizioni di opere d’arte contemporanea in città negli anni Novanta del XIX secolo. Queste mostre erano programmate dall’Associazione degli artisti austriaci, che gestiva la Kunstlerhaus (Casa degli artisti) favorendo artisti conservatori che costituivano la maggioranza dei suoi membri, scoraggiando in generale gli sforzi nelle arti decorative e applicate.

Architettura della Secessione 

Joseph Maria Olbrich fu un architetto influente dell’Art Nouveau austriaca e uno dei fondatori della Secessione viennese. Olbrich iniziò fin da subito a progettare la loro futura sede. L’edificio, terminato nel 1898, fece scalpore a Vienna. Audace e semplice, era costituito da enormi blocchi giustapposti e aveva un particolare aspetto orientaleggiante. Tuttavia, la sua cupola in metallo traforato con abbondanti ornamenti floreali era di qualità inconfondibilmente Art Nouveau.

Edificio della Secessione di Vienna
Edificio della Secessione di Vienna, opera di Joseph Maria Olbrich (sala della Secessione).
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/d366e0ed-66c4-4e36-b7b7-1b9f4cf230d4 di Jorge Lascar 

Josef Hoffmann è stato un architetto e designer austriaco di beni di consumo. Nel 1906 Hoffmann progettò il suo primo edificio importante alla periferia di Vienna, il Sanatorio Purkersdorf.

Sanatorio Purkersdorf a Vienna
Sanatorio Purkersdorf a Vienna.
Sanatorium Purkersdorf – Entrata a lato del giardino
Sanatorium Purkersdorf – Entrata a lato del giardino. 
Fonte immagini: https://en.wikipedia.org/wiki/Sanatorium_Purkersdorf#/media/File:Sanatoriumpurkersdorf1-2.JPG

Uno dei progetti più rivoluzionari di Otto Wagner, altra figura importante di questo movimento, fu la Cassa di Risparmio Postale Austriaca, che richiese dieci anni di progettazione. Costruita in cemento armato cemento armato, metallo, pietra e vetro, celebra la luce, l’aria e la purezza del funzionalismo attraverso un nuovo uso dei materiali. Due ville private, Villa Wagner I e Villa Wagner II, furono costruite per ciascuno dei matrimoni dell’Architetto.

Villa Wagner I
Villa Wagner I ( 1886 – 88 ).
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/ee23e850-42dc-43b2-9240-090ad6db9923 di Muesse 
Interni di Villa Wagner I
Villa Wagner I ( 1886 – 88 )
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/8bf74665-dcda-4f7a-b87b-2f06e6120504 di Thomas Ledl 

Pittori della Secessione 

Gustav Klimtera famoso per lo stile altamente decorativo dei suoi dipinti. Fu anche la figura principale del movimento Art Nouveau viennese delle arti grafiche. La “fase d’oro” di Klimt fu molto importante. A partire dalla sua Pallade Atena del 1898, Klimt creò molti capolavori che facevano largo uso di foglie d’oro ornamentali, che ricordavano i mosaici bizantini, indispensabili per raffigurare figure iconiche di grande impatto. Tra le opere più rappresentative ci sono: “Giuditta”, “Danae” e il capolavoro “Il bacio”.

Il Bacio di Gustav Klimt
Il Bacio, Gustav Klimt ( 1908 ).
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/d042af76-a7cd-4489-a251-10551c9890e2 di Tulip Hysteria / Go to albums 
Giuditta e la testa di Oloferne
Giuditta e la testa di Oloferne (Judith and the Head of Holofernes), Gustav Klimt ( 1901 ).
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/853af66e-2b95-42ff-ae11-807f3946d9c6 di Tulip Hysteria / Go to albums 

Josef Maria Auchentaller  è stato un artista austriaco associato alla Secessione viennese e allo stile Art Nouveau. Ha dato il suo contributo alla rivista Ver Sacrum, una pubblicazione secessionista. Le sue opere presentano principalmente motivi floreali e disegni lineari influenzati dalle xilografie giapponesi, molto popolari in quel periodo.

Quadro della secessione viennese a opera di Josef Maria Auchentaller
Bunte Bände (Ritratto di Maria), 1912, di Josef Maria Auchentaller
Fonte immagine: https://en.wikipedia.org/wiki/Facing_the_Modern:_The_Portrait_in_Vienna_1900#/media/File:Josef_Maria_Auchentaller_-_Bunte_B%C3%A4nde_(Portrait_of_Maria).jpg

Fonti: https://www.theviennasecession.com/vienna-secession/

Lascia un commento

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock