Barocco Romano ( 1623 – 1667 )

Il termine Barocco Romano descrive un linguaggio complesso, originario di Roma, che comprende la pittura, la scultura e l’architettura.

Estasi di Santa Teresa del Bernini
Estasi di Santa Teresa, Bernini, Roma, Italia.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/c2c8e79b-3432-4cd9-a3c8-eaf3e5b505df di vharjadi 

Quando e perché nacque il Barocco Romano

L’architettura barocca ha origine nella Controriforma, quando la Chiesa cattolica lancia un appello emotivo ai fedeli utilizzando l’arte e l’architettura. Nel XVII secolo, Roma divenne il simbolo della maestà cattolica e il trionfo fu espresso attraverso le arti. Gli architetti, gli artisti e gli urbanisti del Barocco furono chiamati a dare forza alle tradizioni ecclesiastiche della città. Roma divenne la capitale del mondo artistico europeo.

St. Ivo alla Sapienza a Roma stile Barocco Romano
St. Ivo alla Sapienza, Roma
Fonte immagine:  https://search.creativecommons.org/photos/a823daf7-8dba-4ef8-8d86-defff2085f42 di rjhuttondfw 

I principali artisti barocchi

L’architettura del Barocco romano può essere attribuita ai regni papali di Urbano VIII, Innocenzo X e Alessandro VII. I tre principali architetti di questo periodo furono lo scultore Gian Lorenzo BerniniFrancesco Borromini e il pittore Pietro da Cortona. Ognuno di loro maturò la propria sensibilità in architettura. I soffitti e le volte dei palazzi e delle chiese erano un mezzo di comunicazione per realizzare obiettivi propagandistici attraverso diversi modi di espressione.

  • Pittura barocca: illustrava gli elementi chiave del dogma cattolico;
  • La scultura barocca: era caratterizzata da un senso di movimento dinamico;
  • Architettura barocca: era progettata per essere spettacolare; 
Interno della Chiesa Nuova a Roma
Interno della Chiesa Nuova, Roma.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/2d2fe455-275a-4d5a-bba9-6c125705801e di Fagerjord 

Gian Lorenzo Bernini

Gian Lorenzo Bernini dominò l’arte romana nel XVII secolo. Sotto Papa Urbano VIII, Bernini conobbe maggiore successo e crescita. Gli fu commissionata la costruzione di una struttura simbolica sopra la tomba di San Pietro nell’omonima Basilica a Roma. L’immenso baldacchino in bronzo dorato realizzato rappresenta il primo vero monumento del barocco romano. Il baldacchino è perfettamente proporzionato e, guardandolo, ci si rende conto che è alto come un edificio di quattro piani. Il movimento verso l’alto fino alla corona, i suoi colori scuri insieme all’oro vivo, gli conferiscono parvenza di un organismo vivente. È una fusione senza precedenti di scultura e architettura. 

Baldacchino di Gian Lorenzo Bernini stile Barocco Romano
Baldacchino, San Pietro, Città del Vaticano, di Gian Lorenzo Bernini, 1624-33.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/ec54a0c1-a3a7-4c40-8777-f9fd3ba2a768 di Gary Lee Todd, Ph.D. 

Francesco Borromini

BBorromini collaborò con Bernini per la realizzazione di Palazzo Barberini e del Baldacchino di San Pietro. In seguito ottenne un incarico indipendente per la progettazione della chiesa di San Carlino alle Quattro Fontane. L’edificio è considerato un capolavoro dell’architettura barocca romana. Per la facciata, Borromini utilizzò due ordini, uno superiore uno inferiore, caratterizzati da una successione di superfici concave e, in alto, da tre parti concave e un’edicola convessa. La facciata era rifinita con una superficie concava a medaglione ovale che dava un senso di dinamismo.

Facciata della Chiesa di San Carlino alle Quattro Fontane a Roma
Facciata della Chiesa di San Carlino alle Quattro Fontane, Roma, Italia
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/cca96206-6499-419e-8d70-96e7d22e617d di Carlo Raso 

Borromini lavorò anche alla costruzione della chiesa di di S. Ivo alla Sapienza. All’interno, la navata presenta una nuova pianta centralizzata. È cerchiata con l’alternanza di cornici concave e convesse, che portano a una cupola decorata con schiere lineari di stelle e cherubini. La pianta forma una stella a sei punte. Sant’Ivo alla Sapienza fonde gli eccessi del barocco e alcune forme di razionalità in un concetto innovativo.

Schema del piano di Sant'Ivo alla Sapienza in stile Barocco Romano
Sant’Ivo alla Sapienza, schema del piano, Roma, Italia
Fonte immagine:https://en.wikipedia.org/wiki/Sant%27Ivo_alla_Sapienza#/media/File:SantIvo_Geometry.svg

Fonti:
https://www.britannica.com/biography/Gian-Lorenzo-Bernini
http://www.newworldencyclopedia.org/entry/Francesco_Borromini
https://es.wikipedia.org/wiki/Francesco_Borromini

Lascia un commento

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock