High-Tech ( dagli anni ’70 ad oggi )

High-Tech, definito anche Espressionismo strutturale, influenzato dall’ingegneria e dalle nuove tecnologie, è uno stile che si preoccupa di mostrare la costruzione e i servizi di una struttura.

L'edificio High-Tech dei Lloyd's a Londra
L’edificio dei Lloyd’s a Londra, opera di Richard Rogers.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/86f92fd5-5d8a-4315-8d47-bd97142beb68 di Loco Steve 

Caratteristiche dell’High Tech

Gli edifici High-Tech presentano strutture a vista in acciaio o altri metalli, servizi a vista come tubature e condotti dell’aria, un rivestimento liscio e impermeabile spesso in vetro e una flessibilità nella creazione di zone di servizio interne, piuttosto che di stanze o sequenze di stanze.

Centro Sainsbury per le arti visive.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/6a7e7e11-4af7-4a8e-939b-ad6b07324206 di Oxyman 

Architetti High Tech

Norman Foster dopo la laurea alla Manchester University School of Architecture and City Planning nel 1961, ha vinto una Henry Fellowship alla Yale University, dove ha conseguito un Master in Architettura.

HSBC Building ( Hong Kong )
HSBC Building ( Hong Kong ).
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/3dcf07e1-dfae-465b-9a7a-954d0d1fbdda di TravelingOtter 

All’inizio degli anni Settanta, Foster ha avuto la sua grande occasione con il progetto per la sede di Willis Faber & Dumas a Ipswich. Questa era una struttura per uffici bassa, innovativa per l’impiego di scale mobili, facciate sagomate e spazi interni idilliaci e orientati alla natura. In seguito Foster e il suo team hanno lavorato alla sede della Hong Kong and Shanghai Banking Corporation, un edificio moderno con tre torri. Negli anni ’90 l’architetto è stato scelto per il restauro del Reichstag a Berlino, reinventando l’unica cupola di vetro dopo l’unificazione della Germania Est e Ovest. All’inizio degli anni Duemila, Foster ha contribuito anche all’iconico skyline di New York con il progetto della Hearst Tower.

Hearst Tower ( 1928 e 2006 )
Hearst Tower ( 1928 e 2006 )
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/9e32bedd-0923-4a20-8e02-666f58c4af33 di andryn2006 

Dopo la riunificazione tedesca, due votazioni ravvicinate in Parlamento confermarono il trasferimento della capitale a Berlino e il Reichstag ad ospitare il Parlamento tedesco, o Bundestag. Nel 1992 Foster fu uno dei quattordici studi non tedeschi chiamati a partecipare a un concorso di progettazione per la riabilitazione dell’edificio del Reichstag, insieme a ottanta architetti tedeschi.

City Hall ( GLA Building )
City Hall ( GLA Building ), Londra
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/b051fd3b-85c1-4110-baf4-c98e6f4067e7 di stevecadman 

Richard George Rogers, è un architetto britannico noto per i suoi concetti modernisti e funzionalisti nell’architettura high-tech.

Richard Rogers
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/b87ec111-aaa8-48a3-9604-43953ad5c50d di 準建築人手札網站 Forgemind ArchiMedia 

Il Centre Georges Pompidou, una delle sue opere, prende il nome dall’iniziativa del presidente francese Georges Pompidou, ma viene spesso chiamato Beaubourg per via della zona in cui si trova oggi. Si tratta di un particolare edificio di grandi dimensioni, sede di un centro multiculturale e di un museo di arti moderne. Il progetto scelto ha coinvolto tre diversi architetti: Renzo Piano, Gianfranco Franchini e, come terzo, lo stesso Richard Rogers.

Pompidou Centre di Parigi
Pompidou Centre, Parigi, 1971 – 77 Piano e Rogers
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/63f29538-e04f-4c61-8fe7-72ba62481505 di dalbera 
Piano e Rogers, Pompidou Centre, Parigi, 1971 – 77. 
Servizi esterni codificati a colori
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/bbb51765-f73b-480a-93b5-023fa893a1e9 di stevecadman 

Renzo Piano è nato in una famiglia di costruttori e ha sempre desiderato essere un architetto. Il giovane Piano era profondamente interessato agli edifici e, fin da bambino, ha imparato l’uso dello spazio. Ha studiato al Politecnico di Milano e ha lavorato con importanti architetti. Ha progettato edifici in tutto il mondo. Tra i suoi importanti incarichi figurano lo stadio di calcio San Nicola, il terminal dell’aeroporto internazionale di Kansai, l’Auditorium Parco della Musica e molti altri.

Terminal dell’aeroporto internazionale di Kansai
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/7dc53dfb-7111-4163-9462-9a4dec68bba5 di Lmadcap 
Auditorium Parco Della Musica, Roma.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/3486a6dd-20cd-4f55-ac47-80a3ad903509 di Albarubescens 

Mobili High Tech 

Le caratteristiche principali dei mobili in stile high-tech sono:

  • L’impiego di forme semplici;
  • L’uso di metallo;
  • Strutture tubolari all’esterno;
  • Spazi luminosi;
  • Design è funzionale;

Fonti: https://bestdesignideas.com/the-high-tech-style
https://en.wikipedia.org/wiki/High-tech_architecture

Lascia un commento

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock