Minimalismo ( dagli anni ’70 ad oggi )

Il minimalismo è un movimento artistico che si è diffuso nel XX secolo, ed è possibile trovarlo in ogni campo dell’arte e del design.

Un soggiorno minimalista
Un soggiorno minimalista.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/2de54cf6-f9c6-4b04-a038-698c122ec9de di Plage Vinilos y Decoración 

Architettura minimalista 

Le origini dell’architettura minimalista si possono far risalire ai movimenti cubisti di design De Stijl e Bauhaus. Il famoso architetto Ludwig Mies van der Rohe disse: “Meno è meglio” (“Less is more”).

Fotografia di Luis Barragán
Luis Barragán
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/16c8c014-6a6c-404c-be35-35f9a0b70fce di nicolas.boullosa 

Luis Ramiro Barragán Morfín ha cambiato l’architettura moderna con l’impiego di colori vivaci che richiamano l’architettura tradizionale del Messico in progetti come la Casa Barragán, la Cappella delle Cappuccine e le Torres de Satélite. La Casa e Studio Luis Barragán, nota anche come Casa Luis Barragán, fu costruita nel 1947-1948 e si trova in un sobborgo operaio di Città del Messico. Rappresenta un esempio eccezionale del lavoro creativo dell’architetto nel periodo successivo alla seconda guerra mondiale.

Barragan House, Città del Messico, una casa minimalista
Barragan House, Città del Messico, Messico, 1948
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/beacf398-7f19-4e5e-817e-0a2e31e320d1 di 準建築人手札網站 Forgemind ArchiMedia 

L’edificio in cemento di Casa Barragàn presenta un piano terra e due livelli superiori, oltre a un piccolo giardino privato. La fusione del design moderno con i temi tradizionali del vernacolo messicano è stata molto influente per l’architetto, soprattutto nella progettazione dei giardini.

Influenze che vengono da lontano

Tadao Ando è un artista autodidatta di Osaka, in Giappone. Cresciuto durante la ripresa del Giappone dalla guerra, Tadao Ando si è interessato all’architettura fin dall’età di quindici anni, dopo aver acquistato un libro di disegni di Le Corbusier. Le caratteristiche del suo lavoro includono grandi distese di pareti architettoniche, minimaliste, in calcestruzzo, fuse con pavimenti in legno o pietra ed enormi finestre. Gli elementi naturali attivi giocano un ruolo fondamentale nel suo stile.

Casa a schiera (Casa Azuma) minimalista
Casa a schiera (Casa Azuma), Sumiyoshi, Osaka, Giappone, 1976
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/9e583da5-8d0d-4f04-9a87-b7af6170f0a9 di Oiuysdfg 

La sua casa a schiera di Sumiyoshi è un eccellente esempio del suo stile caratteristico. È concepita con tre volumi rettangolari uguali. La casa è nota per il contrasto tra l’aspetto e l’organizzazione spaziale, che permette di rendere evidente la ricchezza dello spazio all’interno della geometria.

Scutura minimalista

Gli oggetti minimalisti erano semplici, con corpi geometrici come i cubi. Le sculture minimaliste erano incentrate sull’uso dello spazio. Le opere d’arte erano progettate con cura per dare rilevanza all’architettura. Gli artisti minimalisti utilizzano materiali industriali, prefabbricati o prodotti in serie.

Donald Judd è stato un critico d’arte e scultore americano. Il suo rifiuto dell’arte tradizionale lo portò a concepire l’arte con l’idea dell’oggetto così come esiste in ciò che lo circonda. L’obiettivo di Judd era quello di creare oggetti che potessero poggiare sulla propria base come parte di un campo espanso, senza andare oltre la propria presenza fisica. Il suo lavoro è spesso considerato letteralista.

Donald Judd, Senza titolo (pila)
Donald Judd, Senza titolo (pila), 1968-69
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/fd862a90-c100-443a-9a48-88e5bd997e88 di oliworx 

Verso il Neo-minimalismo

Il neo-minimalismo è un movimento artistico amorfo che prevede l’uso di oggetti domestici come elementi scultorei. A volte viene chiamato “Nuova astrazione“. Tra gli artisti contemporanei associati a questo termine figurano David Burdeny, Catharine Burgess, Marjan Eggermont e Paul Kuhn.

Le sfere inclinate di Richard Serra nel Terminal 1 Molo F dell'aeroporto YYZ di Toronto
Le sfere inclinate di Richard Serra nel Terminal 1 Molo F dell’aeroporto YYZ di Toronto.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/904d82d5-89a7-47da-b5d1-0172f07e359b di Ken Mist 

Post-Minimalismo

Il termine “Post-Minimalismo” è stato utilizzato in riferimento a una serie di sensibilità artistiche emerse sulla scia del Minimalismo alla fine degli anni Sessanta. Alcuni artisti di questo movimento hanno cercato di estendere l’interesse del Minimalismo nella progettazione di oggetti d’arte che non hanno le funzioni rappresentative delle sculture tradizionali, ogni opera ha una forte presenza materiale.

opera d'arte post-minimalista
Di Ellsworth Kelly (pittore, scultore e stampatore americano associato alla pittura hard-edge, alla pittura Color Field e al minimalismo).
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/bab830e2-4dd4-4caa-9e14-730a0de75ce8 di pedrosimoes7 

Fonti: https://www.tate.org.uk/art/art-terms/m/minimalism
https://www.theartstory.org/movement/minimalism/

Lascia un commento

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock