Stile Arabo-Normanno

Lo Stile Arabo-Normanno-Bizantino è stato un esperimento multiculturale unico, durato diversi secoli. Si trattava di un movimento unico che comprendeva tre stili diversi: Normanno, Arabo e Bizantino.

Duomo di Monreale (Cattedrale di Santa Maria Nuova) in Stile Arabo-Normanno-Bizantino
Il Duomo di Monreale (Cattedrale di Santa Maria Nuova), vista laterale della navata centrale, con raffigurazioni della Bibbia.
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/29fc6337-a0dc-4227-b4e9-4c72ffc36647 di Stacy Spensley

Storia e Cultura

Il termine cultura arabo-normanno-bizantina rappresenta la combinazione delle culture normanna, latina, araba e greca bizantina. La fusione delle culture avvenne dopo la conquista normanna della Sicilia e dell’Africa dal 1061 al 1250. La cultura normanno-arabo-bizantina si sviluppò sotto il regno di Ruggero II di Sicilia. Egli utilizzò truppe bizantine, greche e arabe nelle sue campagne in Italia meridionale. Mobilitò anche architetti arabi e bizantini per costruire monumenti in stile arabo-normanno-bizantino. Molte opere greche classiche furono tradotte dai manoscritti greci bizantini trovati in Sicilia direttamente in latino. Sotto il dominio normanno, la Sicilia divenne un modello ampiamente ammirato in tutta Europa e in Arabia.

Primo piano della serie di mosaici del santuario con Cristo Pantocràtore e Santi
Primo piano della serie di mosaici del santuario, con Cristo Pantocràtore e Santi
Fonte immagine:https://search.creativecommons.org/photos/2f163e85-6bcd-4c70-83ae-80064baffdd5 di jkrauss

Arte Arabo-Normanno-Bizantina

L’arte arabo-normanno-bizantina combinava caratteristiche occidentali con decorazioni tipiche dell’Islam, come la calligrafia e i muqarnas. Molte tecniche artistiche del mondo islamico e bizantino furono incorporate nell’arte arabo-normanna. Ad esempio: la scultura in avorio o porfido, gli intarsi in mosaico o metalli, la scultura di pietre, la lavorazione della seta e le fonderie di Bronzo. Durante un’incursione nell’Impero bizantino, i tessitori di seta furono trasportati dalla Grecia dall’ammiraglio Giorgio di Antiochia. L’industria serica bizantina fu fondata come parte del monopolio sotto controllo. I nuovi governanti normanni iniziarono a costruire diverse opere in stile arabo-normanno. Incorporarono le migliori pratiche dell’architettura bizantina e araba nelle loro arti.

Mosaici Bizantini

Mosaico del Cristo Pantocràtore (“signore di ogni cosa, onnipotente”)  in Stile Arabo-Normanno-Bizantino
Mosaico del Cristo Pantocràtore (“signore di ogni cosa, onnipotente”), nel Duomo di Monreale, commissionato nell’anno 1174 da Re Guglielmo I di Sicilia. 
Fonte immagine:https://search.creativecommons.org/photos/fffb67d6-84c5-41ee-9e5b-f3181ba3562d di michael clarke stuff

I mosaici Bizantini vennero prodotti dal IV al XV secolo sotto la forte influenza dell’Impero bizantino.
Il mosaico era la forma d’arte più popolare e storicamente significativa negli imperi antichi. I mosaici bizantini si sono sviluppati a partire dai primi stili romani ed ellenici. I mosaici erano fatti di piccoli pezzi di pietra, vetro, ceramica o di un materiale chiamato dai romani tesserae. Sulla superficie umida, gli artisti disegnavano immagini e usavano strumenti come compassi, corde e calibri per delineare le forme geometriche. Successivamente, le tessere venivano cementate per creare l’immagine finale. I mosaici bizantini influenzarono non solo gli artisti del Regno normanno di Sicilia, ma anche della Repubblica di Venezia, della Bulgaria, della Romania, della Serbia e della Russia.

Architettura Normanno-araba-bizantina

Vista interna della Cappella Palatina situata al piano terra al centro del Palazzo Reale di Palermo, Italia meridionale
Vista interna della Cappella Palatina situata al piano terra al centro del Palazzo Reale di Palermo, Italia meridionale. 
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/eade64a8-6b2d-451d-b46d-37f084ffc013 di Madmartigand

La Cappella Palatina è una cappella regale situata nel Palazzo dei Normanni. Inizialmente fu costruita come palazzo per gli emiri arabi e i loro harem. Durante il regno di Ruggero II era stata abbandonata dagli arabi, e nel 1140 il Re aveva già costruito la nuova cappella. La Cappella Palatina combina armoniosamente una varietà di stili architettonici, i suoi mosaici dorati rimandano a Bisanzio. La struttura della cappella assomiglia a quella di una tradizionale basilica romana. Gli archi della appartengono allo stile saraceno, con altre influenze arabe (X secolo) evidenti. I grappoli di quattro stelle a otto punte sono tipici di un disegno musulmano, ma disposti a formare una croce cristiana.

La Cattedrale di Palermo è un complesso architettonico di Palermo in Stile Arabo-Normanno-Bizantino
La Cattedrale di Palermo è un complesso architettonico di Palermo (Sicilia, Italia).
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/cf43b9f8-775d-481f-a942-aa93291763a0 di Chiara Marra

Altri esempi di architettura arabo-normanna sono il “Palazzo dei Normanni” o “Castelbuono”. Anticamente chiamato al-Qasr, fu fondato dall’emiro di Palermo nel IX secolo. Alcune parti dell’edificio originale sono ancora visibili nei sotterranei. Dopo la conquista della Sicilia da parte dei Normanni, il palazzo fu scelto come castello principale dei regnanti.

La Chiesa di San Giovanni degli Eremiti fu costruita da Ruggero II a Palermo. Questa chiesa è insolita per le sue cupole rosse brillanti. Questo tipo di decorazione evidenzia l’influenza araba in Sicilia. 

Fonte:
https://en.wikipedia.org/wiki/Norman-Arab-Byzantine_culture
http://www.seepalermo.com/byzantine.htm
http://interamericaninstitute.org/norman_sicily.htm
https://en.wikipedia.org/wiki/Byzantine_mosaics
https://enacademic.com/dic.nsf/enwiki/11829483
https://dreamofacity.com/2016/07/10/palermo-splendours-of-arab-norman-byzantine-culture/

Lascia un commento

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock