Stile Luigi XV – Louis Quinze ( 1723 – 1774 )

Lo stile Luigi XV è un tipo di stile Rococò, caratterizzato da lavorazioni sopraffine nella realizzazione degli arredi. 

Petit Trianon (1764) in stile Luigi XV
Petit Trianon (1764)
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/553441f0-a33d-4b2a-bb89-a61b8535ff41 di dalbera 
Salon de Compagnie del Petit Trianon (1765)
Salon de Compagnie del Petit Trianon (1765)
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/b8c7056b-3b7b-4c55-af2e-eae865f0178e di dalbera 

Contesto dello Stile Luigi XV

Lo stile Luigi XV rappresenta l’iterazione francese del rococò. I motivi floreali naturalistici erano una caratteristica del periodo. Le donne, guadagnando importanza nella società, iniziarono a influenzare le linee dello stile. Luigi XV regnò dal 1715 al 1774. Il suo regno vide il declino del prestigio della monarchia e l’aggravarsi della crisi che portò alla Rivoluzione francese. Lo stile fu caratterizzato da un eccezionale artigianato e dall’ebanisteria, anche la pittura e la sculturaentrarono a far parte delle arti di questo periodo.

Ritratto di Luigi XV (1710-1774) in stile Luigi XV
Ritratto di Luigi XV (1710-1774)
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/0ee637e6-9c3a-4dc3-bee9-8362aebf662e di Maurice Quentin de La Tour 

Gli artisti più importanti dello Stile Luigi XV

I pionieri di questo stile realizzarono squisite decorazioni Rococò per le case delle famiglie francesi più ricche. Il complesso era importante. Alcuni nomi famosi sono legati alle migliori opere in stile Rococò Luigi XV: François Boucher, Jean-Louis-Ernest Meissonier, J. Francoise Oeben, i cui intarsi floreali e le cui specialità meccaniche sono unici. Pierre Migeon era l’artista preferito di Madame de Pompadour. 

François Boucher, schizzo per un ritratto di Madame de Pompadour (1721 - 1764)
François Boucher, schizzo per un ritratto di Madame de Pompadour (1721 – 1764), 1750 circa, Waddesdon Manor
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/1097a7be-8f7b-4019-8a4f-adc4763a056b di François Boucher 
Camera del Principe, Hôtel de Soubise (1735-40) in stile Luigi XV
Camera del Principe, Hôtel de Soubise (1735-40)
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/c9726a15-8e9d-401f-b6bc-349d241c88b5 di Parsifall 

Caratteristiche dello Stile Luigi XV

I mobili Luigi XV fondono utilità ed eleganza.
Le sedie erano importanti per questo stile e avevano le seguenti caratteristiche:

  • gambe ricurve;
  • decorazioni floreali;
  • sedili e schienali comodamente imbottiti; 
  • erano intenzionalmente asimmetriche.

Ogni casa aveva almeno due set completi di mobili: uno per l’estate e uno per l’inverno.

Sedia rococò francese con gambe ricurve e decorazione floreale
Sedia rococò francese con gambe ricurve e decorazione floreale
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/ee6d09d2-f04e-4527-950b-529ef5994391

Motivi

La fantasia giocava un ruolo chiave nei motivi, con strani animali e paesaggi esotici su tutte le superfici. Venivano utilizzati legni rari per ottenere effetti sontuosi e venivano importati anche marmi particolarmente venati e colorati. Conchiglie e motivi a onda si ritrovano sui mobili antichi del periodo Rococò. Fogliame e conchiglievenivano intagliati anche su letti e cornici di specchi.

Mesa del rey al Palacio de Versailles (1760-1769) in stile Luigi XV
Scrivania del Re alla Reggia di Versailles (1760-1769)
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/e7984114-2285-405b-a6cb-512f4e7f4b1b di Dan Lundberg 
Estilo Luis XV in stile Luigi XV
Stile Luigi XV 
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/27353ff9-d545-4313-a38a-b150ec5b0019 di Decor Concept

L’importanza della pittura

I temi dominanti della pittura dello stile di Luigi XV erano la mitologia e la storia. Più tardi, durante il regno, gli interessi si spostarono verso le scene pastorali. Madame de Pompadour fu una delle principali mecenati dell’epoca. L’artista preferito del re era François Boucher. Poiché al re piaceva la caccia, egli dipinse a Versailles i quadri “Caccia al leopardo” e “Caccia al coccodrillo”. Nel 1767 fu nominato primo pittore del re. Tra gli altri pittori degni di nota si annovera Jean Baptiste Oudry, le cui scene di caccia decoravano gli appartamenti reali a Versailles.

Pecheur por Jean Baptiste Oudry - 1739 in stile Luigi XV
Dipinto di Jean Baptiste Oudry – Pecheur – 1739
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/b50a6f51-96ef-4e9d-88c9-2542fcd8513d di GuyStairSainty 

La scultura

Gli stili scultorei del Grand Siécle continuarono a dominare sotto Luigi XV. Madame de Pompadour fu anche mecenate della scultura. Gli scultori più importanti del primo periodo furono i fratelli Coustous, Robert Le Lorrain e Edmé Bouchardon. Bouchardon disegnò la statua equestre di Luigi XV, progettata seguendo le linee guida del precedente re in carica Louis le Grand.

Cupido che fa l'inchino dalla clava di Ercole in stile Luigi XV
Edmé Bouchardon, Cupido che fa l’inchino dalla clava di Ercole, National Gallery of Art, Washington D.C. (1744)
Fonte immagine: https://search.creativecommons.org/photos/c5862142-439c-48a5-9475-8f9c4ff4369c di dbking 

Fonti: https://www.britannica.com/art/Louis-XV-style

Lascia un commento

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock